Browsing "Senza categoria"
Dic 2, 2013 - Senza categoria, Sfizi    No Comments

Mini cheesecakes al salmone

Che ne dite di questa ricettina? Stuzzicante vero?

Ricetta per circa 6 cheesecakes al salmone

Per fare queste sfiziose cheesecakes avete bisogno di:

75 gr crackers
35 gr burro
200 gr formaggio cremoso 
2 fogli colla pesce
80 gr salmone affumicato
prezzemolo tritato
1/2 bicchiere plastica latte 

Tritate i crackers abbastanza finemente. A parte sciogliete il burro e versatelo sui crackers. Amalgamate il tutto. Disponete le briciole di crackers sul fondo di 6 pirottini e schiacciate con il dorso di un cucchiaino. Mettete in freezer per circa 15-20 minuti. In una ciotola mettete il formaggio cremoso e schiacciatelo con una forchetta, unite il salmone a pezzetti e il prezzemolo tritato. Amalgamate il tutto. A parte scaldate il latte e versateci dentro i fogli di colla di pesce precedentemente ammollati in acqua fredda e strizzati. Unite il latte al composto di formaggio, salmone e prezzemolo. Tirate fuori dal freezer i pirottini e versate in ciascuno di essi il composto a base di formaggio. Lasciate in frigo a riposare per almeno 4-5 ore. Decorate con pezzetti di salmone.

IMG_2075IMG_20761425736_10202099113950975_1223141820_nIMG_2083IMG_2078IMG_2079BeFunky_IMG_2080.jpgIMG_2081IMG_2091BeFunky_IMG_2095.jpgIMG_2097

Nov 30, 2013 - Senza categoria, Sfizi    No Comments

Strudel di verdure (In Cucina con Giallo Zafferano – Fox Life)

Permettetemi di dire una cosa: semplicemente favoloso!!!!!
Quello che mi è piaciuto maggiormente è l’impasto….morbidissimo! Non avrei mai creduto di poter fare un impasto con la birra e invece il risultato è strepitoso! Provatelo magari con un ripieno diverso se a voi non piacciono le verdure. Noi non ne abbiamo lasciato neanche un pezzo 😉

Impasto:

250 gr farina
6 gr lievito birra disidratato (io ho messo un’intera bustina da 7 gr)
150 ml birra chiara
1 cucchiaio miele (io ci ho messo lo zucchero)
sale q.b.

Ripieno:

1 zucchina
1 carota
1 cipolla rossa di Tropea (io ho usato una cipolla bianca)
1/2 peperone rosso
1/2 peperone giallo
zucca (io non l’ho messa perchè non mi piace)
1 cucchiaio triplo concentrato di pomodoro sciolto in un bicchiere d’acqua (io ho messo un poco di passata di pomodoro)
100 gr robiola
60 gr parmigiano
sale (io ci ho messo anche un pò di pepe) 
olio per cuocere
olio per spennellare lo strudel
1 uovo

Procedimento:

Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio. Far lievitare per circa 2 ore. Nel frattempo tagliare tutte le verdure a cubetti. Mettere in padella dell’olio d’oliva e la cipolla rossa di Tropea. Far insaporire l’olio con la cipolla quindi unire tutte le altre verdure. Salare quindi unire il triplo concentrato di pomodoro sciolto in un bicchiere d’acqua. Cuocere per 5 minuti, il tempo che si asciughi l’acqua delle verdure. Far raffreddare. In una ciotola mettere la robiola, schiacciarla con una forchetta e unire le verdure. Amalgamare il tutto, aggiungere il parmigiano e mescolare.
Prendere l’impasto lievitato, con il mattarello dargli una forma rettangolare. Spennellare con l’uovo sbattuto quindi adagiare il ripieno. Chiudere a rotolo. Spennellare la superficie con olio d’oliva. Far lievitare per circa 1 ora (io l’ho tenuto nel forno spento per 1 ora e mezza) e infornare a 200° per non più di 20-25 minuti.

IMG_20181480612_10202082077685079_844435425_nBeFunky_IMG_2024.jpgBeFunky_IMG_2064.jpgIMG_2065IMG_2066IMG_2067IMG_20681461392_10202082107285819_1102253012_nIMG_20701469862_10202082108485849_318029243_nIMG_2072IMG_2074

Nov 29, 2013 - Dolci, Senza categoria    No Comments

Carrot Cake (Ricetta di “The Joy of Baking”)

Carrot Cake:

 100 gr noci tostate e tritate

340 gr carote grattuggiate

260 gr farina

1 cucchiaino bicarbonato

1 1/2 cucchiaino lievito per dolci

1/2 cucchiaino sale

1 1/2 cucchiaino cannella

4 uova

300 gr zucchero

240 ml olio di semi

2 cucchiaini estratto vaniglia

 

Mettere nella planetaria le uova e cominciare a montare. Unire gradualmente lo zucchero e continuare a montare fino ad ottenere una massa chiara e corposa. Unire l’olio e l’estratto di vaniglia. Aggiungere la farina, il sale, il bicarbonato, il lievito e la cannella. Unire le noci e le carote mescolando con un cucchiaio di legno o con una spatola. Versare la massa ottenuta in due teglie di 23-24 cm di diametro e cuocere in forno a 180° per circa 25-30 minuti. Far raffreddare completamente le due torte.

 

P.S. Foderare le teglie con carta da forno.

 

Cream Cheese Frosting:

 57 gr burro a temperatura ambiente

227 gr formaggio cremoso

230 gr zucchero a velo

1 cucchiaino estratto vaniglia

1 cucchiaino zeste limone

 

Mescolare con uno sbattitore elettrico o con la planetaria burro e formaggio. Unire gradualmente lo zucchero a velo. In ultimo unire l’estratto di vaniglia e le zeste di limone.

 

Assemblaggio:

 Spalmare metà della crema al formaggio sulla prima torta. Adagiare la seconda torta e spalmare l’altra metà della crema. Decorare con noci tostate.

1459073_10201989861059721_1788191952_n599615_10201989871739988_849892306_n580602_10201989963022270_767468991_n1456754_10201989965822340_238140583_n

Nov 29, 2013 - Senza categoria, Sfizi    No Comments

Bocconcini di pasta lievitata ripieni di mozzarella e wurstel

Come fare questi deliziosi bocconcini? Semplicissimo!!! Vi basterà preparare della pasta per pizza. Se non avete la ricetta vi passo la mia 🙂

Pasta per pizza:

300 gr farina

180 ml acqua

3 cucchiai olio d’oliva

1 cucchiaino sale

1 cucchiaino zucchero

1/bustina lievito birra disidratato

Preparate l’impasto a mano, con l’impastatrice o con la macchina del pane. Fatelo lievitare per 1 ora, 1 ora e mezza. Prendete l’impasto e tagliatelo a pezzetti.

45952_10202071803948242_1026639135_n (1)

Schiacciate con la mano i pezzetti di impasto.

IMG_2001

Farcite ogni pezzetto con mozzarella, wurstel e un pò di passata di pomodoro.

IMG_2002

Chiudete a pallina.

BeFunky_IMG_2003.jpg

Friggete in olio profondo.

IMG_2005IMG_2006IMG_2008

 

 

 

 

Nov 29, 2013 - Senza categoria, Sfizi    No Comments

Schiacciata speck, zucchine e Galbanone

Buona e croccante!!!!


400 gr pasta per pizza

1 zucchina tagliata a rondelle sottilissime (ho usato la mandolina)
150 gr speck
150 gr Galbanone

Stendete la pasta per pizza abbastanza sottilmente poi farcite con speck, zucchine a rondella e Galbanone affettato. Chiudete con un altro disco di pasta per pizza, sigillate i bordi, spennellate con olio d’oliva e infornate a 200° per circa 30 minuti.

P.S. Più tirate la pasta sottile più la vostra schiacciata sarà croccante!

969265_10202049975042533_1130430338_n1459282_10202049975082534_506019854_n1459933_10202049974882529_1333337232_n1465223_10202049975682549_1097023652_n1460181_10202049975962556_505860691_n (1)

Ott 17, 2013 - Senza categoria    No Comments

Crostata sbriciolata al mascarpone e gocce di cioccolata

Ricetta di La Cucina di Federica

Frolla: 

300 gr farina 
120 gr burro freddo
125 gr zucchero a velo (io ho usato zucchero semolato)
1 uovo
1 bustina di lievito per dolci

Farcia:

250 gr mascarpone
2 uova
70 gr zucchero semolato
50 gr gocce di cioccolato

Accendere il forno a 170 gradi
Foderare con la carta forno una teglia diametro 24
Nel robot ho impastato velocemente, burro e zucchero poi unito farina, uovo e lievito.
Ho lasciato riposare in frigo 30 minuti.
Ho montato il mascarpone con lo zucchero, ho unito le uova.
Ho ripreso la pasta, una parte l’ho sbriciolata nel fondo della teglia e ho fatto anche un pò i bordi, poi ho versato la farcia, ho cosparso di gocce di cioccolato, ho sbriciolato il resto delle briciole di frolla sopra e infornato per circa 40 minuti.
Una volta raffreddata, conservare in frigo.
 

1395139_10201751737746787_133047579_n.jpg

1395280_10201751738306801_254263811_n.jpg

1391585_10201751738906816_309681535_n.jpg

1380609_10201751739386828_2061663483_n.jpg

996952_10201751740146847_1282796049_n.jpg

995211_10201751740946867_540230030_n.jpg

BeFunky_946400_10201752022313901_1737445056_n.jpg.jpg


Ott 11, 2013 - Senza categoria    No Comments

Camille

Ricetta di ” La Cuoca Dentro”


250 g di carote
3 uova piccole
100 g di farina di mandorle
100 g di succo d’arancia
80 g di olio di semi
200 g di zucchero a velo vanigliato
200 g di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
buccia grattugiata di 1 arancia
1 pizzico di sale

Pelate le carote, prima grattugiatele e poi mettetele nel mixer assieme all’olio e al succo d’arancia, frullatele fino a ridurle quasi in crema. In una terrina, montate le uova con lo zucchero, unite la farina di mandorle, profumate con la buccia d’arancia ed unite un pizzico di sale, mescolate bene. Incorporate le carote frullate e, sempre mescolando, aggiungete infine la farina precedentemente setacciata con il lievito. Versate il composto in stampi a semisfera di 7 cm di diametro, o in stampini per muffin, ed infornate a 180° per circa 20 minuti. Appena fredde, chiudetele in sacchetti di cellophane per alimenti, in questo modo conserveranno la loro fragranza e morbidezza per più giorni.

 

1374813_10201709953342203_1074732950_n.jpg


Ott 10, 2013 - Senza categoria    No Comments

Crescente alla pancetta

Ricetta Sorelle Simili


500 g di farina 00

250 g circa di acqua

25 g di lievito di birra

150 g di prosciutto crudo o pancetta

50 g di strutto o burro

8 g di sale

1/2 cucchiaino di zucchero

1 uovo per spennellare la superficie

Tritate grossolanamente con un coltello da cucina il prosciutto crudo o la pancetta fino ad ottenere dei dadini. In un contenitore fate sciogliere il lievito di birra nei 250 g di acqua. Su di una spianatoia versate la farina, fate la consueta fontana, e disponete al centro tutti gli ingredienti. Impastate velocemente il tutto in modo che essi siano ben amalgamati, formate una palla con l’impasto e fate lievitare, coperto ed all’interno di una ciotola, per 50-60 minuti circa. Trascorso questo tempo stendete la pasta, senza rilavorarla mi raccomando, con un mattarello, formando un ovale e considerando uno spessore di circa 1,5 cm. Trasferite l’impasto su di una teglia, pizzicatelo con la punta delle dita e, servendovi di una lametta o di un taglia pasta, tracciate sulla superficie dei rombi. Spennellate con un uovo sbattuto e fate di nuovo lievitare per altri 50 minuti, il volume dovrebbe quasi raddoppiare. Se desiderate una consistenza più morbida lasciatelo raddoppiare totalmente.Cuocete nel forno già calda a 210° per 40-45 minuti. Trascorso questo tempo sfornate e lasciate raffreddare su di una griglia.

 

1380591_10201702882165428_373431048_n.jpg

1377100_10201702882685441_1735814776_n.jpg

1385496_10201702883005449_1179927743_n.jpg

 

1378518_10201702883325457_634779965_n.jpg

1395197_10201703261094901_722805335_n.jpg

 

1384084_10201703556622289_1483951168_n.jpg

1043867_10201704010073625_1615759085_n.jpg


Ott 9, 2013 - Senza categoria    No Comments

Pane all’uvetta

Ricetta di Kitchen Confidential

500 g di farina 00
20 g di lievito di birra fresco
70 g di zucchero
200 g di uvetta sultanina
50 g di strutto (io ho usato il burro)
sale q.b.
zeste di limone
acqua (io ho usato un tot. di 250 ml acqua)

Si scioglie il lievito di birra in mezzo bicchiere d’acqua a temperatura ambiente con un cucchiaio di zucchero e si lascia finchè si vede che si sta attivando.
In una ciotola si mette la farina a fontana, il resto dello zucchero, lo strutto sciolto e si comincia ad impastare, quindi si aggiunge il lievito e, poco per volta, l’acqua.
Si lavora bene ed è ora di aggiungere un cucchiaino di sale. Dopo poco anche le zeste ricavate da un limone non trattato che daranno un piacevolissimo profumo al pane.
L’impasto deve risultare morbido, cedevole, lavorabile, ma idratato.
Elastico.
Mettiamolo in una ciotola e lasciamolo lievitare al caldo, coperto da una pellicola o da un canovaccio.
Intanto facciamo rinvenire l’uvetta nel liquido che preferite: acqua, liquore, vino.
Quando il pane è ben lievitato lo versiamo senza impastarlo su una spianatoia e ne ricaviamo una specie di rettangolo su cui versiamo l’uvetta livellandola.
Avvolgiamo a spirale lenta e premiamo un poco in modo da avere una specie di cilindro schiacciato.
Lo adagiamo nella teglia e pratichiamo un taglio al centro, spolveriamo appena di farina.
Lasciamo lievitare il pane al caldo, quando è ben lievitato lo mettiamo in forno a 200 gradi ( consiglio statico con una ciotola d’acqua sul fondo) finchè è ben cotto, croccante e dorato.


Considerazioni: La prossima volta userò la farina manitoba che richiede un tempo di lievitazione più lungo (minimo 7-8 ore). L’attesa è tanta ma ne vale la pena perchè il pane ne guadagna in morbidezza. Il sapore ricorda quello del panettone infatti ho deciso di rifarlo mettendoci anche canditi e cioccolato 🙂

IMG_1705.JPG

IMG_1707.JPG

IMG_1708.JPG

1384266_10201690546257038_1594555395_n.jpg

Ott 9, 2013 - Senza categoria    No Comments

Melanzane alla pizzaiola

Semplicissime da fare!!!

Tagliare una melanzana già pulita a rondelle (non troppo spesse né troppo sottili). Passare le rondelle di melanzana prima in olio d’oliva poi in una panure fatta con pangrattato, parmigiano, aglio e prezzemolo (questi ultimi due ingredienti io non ce li metto perchè mio marito non li ama). Disporre le rondelle di melanzana su una teglia foderata di carta forno e cuocere a 200° per circa 20 minuti. Passato il tempo, estrarre la teglia dal forno e condire con passata di pomodoro (con olio e sale), mozzarella a dadini e origano. Rimettere in forno fino a quando la mozzarella non comincia a filare.

1382865_10201696033994228_1256574931_n.jpg


Pagine:123»